Fattura elettronica (aggiornamento 1° luglio 2019)

Dal primo di luglio di quest’anno (2019 ndr) scatta l’obbligo di emettere la fattura elettronica entro (e non oltre) 12 giorni (di calendario) dalla data dell’emissione di quella cartacea (famosa copia di cortesia) o dalla data in cui si è percepito il pagamento (proforma, ddt, ordine, etc).

La mancata emissione in tali termini temporali dal primo luglio comporterà una sanzione (non del tutto chiaro l’importo ma è meglio non saperlo).